Pubblicato il

Tirrenia, protesta in porto senza Di Pietro

PORTOCIVITAVECCHIA – Hanno atteso invano l’arrivo del leader dell’Idv Antonio Di Pietro i cinquanta lavoratori della Tirrenia che si sono dati appuntamento ieri mattina intorno alle 12 davanti al Forte Michelangelo. I marittimi, tutti provenienti da Torre del Greco, hanno scelto Civitavecchia come luogo della loro protesta perchè dalle loro zone di provenienza non c’è stato alcun esponente politico che ha preso a cuore la vicenda della privatizzazione di Tirrenia. «Siamo in piazza da oltre un mese – hanno commentato il segretario provinciale dell’Orsa Marittimi Raffaele Palomba ed il segretario nazionale Gennaro Bottiglieri – ci sono lavoratori precari da oltre 25 anni. L’azienda va verso la privatizzazione e non sappiamo se e quali saranno gli ammortizzatori sociali né per noi né per i licenziati. Avevamo una lista com mobilità aperta di 5 mesi. Ma ci imbarcano per 5 giorni e poi ci mandano a casa.Chiediamo a Di Pietro di fare luce sulla faccenda». Presenti ieri mattina al porto i PORTOvertici dell’Idv tra i quali l’onorevole Stefano Pedica, la responsabile nazionale dei trasporti Idv Dringra Milito Pagliara ed il consigliere provinciale Alvaro Balloni.

ULTIME NEWS