Pubblicato il

Tolfa, Battilocchio guida la missione in Kosovo

TOLFA – Ancora una volta Tolfa si distingue in solidarietà. Ieri mattina infatti una delegazione di tolfetani è partita in missione umanitaria in Kosovo, guidata dal sindaco Alessandro Battilocchio e dalla referente territoriale dell’Unicef, Pina Tarantino. L’iniziativa, organizzata dal Comune di Tolfa in collaborazione con il ministero degli Esteri-Unità di crisi, con il ministero della Difesa-C.O.I. e con l’ambasciata d’Italia a Pristina, prevede la visita a diversi orfanotrofi del piccolo Stato kosovaro che necessitano di aiuto. Nelle settimane scorse infatti a Tolfa è stata organizzata una raccolta straordinaria di vestiario, giocattoli, materiale didattico e medicinali: la risposta della cittadinanza è stata eccezionale e, con l’ausilio della Protezione civile della cittadina, sono stati portati all’aeroporto di Fiumicino oltre 40 scatoloni di aiuti per i controlli di rito. Un’altra scuola che ha partecipato all’iniziativa è l’istituto comprensivo: gli alunni, i docenti, le famiglie da quest’anno hanno infatti adottato uno degli orfanotrofi kosovari grazie al soldato Eugenio Dattilo, papà di due alunni della scuola e in questi mesi in missione con l’Esercito Italiano in Kosovo. Già a Natale gli alunni hanno organizzato una raccolta ed è stata fatta una spedizione di scatoloni e soldi; la signora Dattilo poi è tornata sul posto portando un’altra raccolta fatta tra i residenti della frazione di Santa Severa nord e ora i bambini della scuola hanno inviato letterine, disegni e materiali vari attraverso la famiglia Dattilo e la delegata alla scuola del Comune di Tolfa, Daniela Cedrani, che fanno parte della delegazione che in questi giorni si recherà in tre strutture kosovare per bambini senza famiglia e in particolare stato di disagio e difficoltà. Anche la scuola elementare “Cialdi” di Civitavecchia ha organizzato una raccolta e realizzato disegni che saranno consegnati direttamente ai minori. Il gruppo sarà inoltre ricevuto dall’Ambasciatore d’Italia a Pristina, Michael Louis Giffoni e dal primo cittadino della capitale kosovara, Isa Mustafa. Prevista anche la visita della base internazionale “Film city”, in cui opera anche il contingente italiano presente in Kosovo: diversi sono i militari residenti nel nostro comprensorio che incontreranno il gruppo italiano in visita. Della delegazione, che si recherà in Kosovo grazie alla collaborazione delle Forze armate e del Ministero degli Esteri, fanno parte alcuni amministratori del Comune di Tolfa ed esponenti della stampa. “Sono commosso dalla risposta straordinaria della gente di Tolfa che, anche in questa occasione, ha dimostrato un grande cuore – ha spiegato il sindaco di Tolfa, Alessandro Battilocchio – la nostra è una piccola ma significativa iniziativa a favore di questi bambini meno fortunati ai quali speriamo, con il nostro gesto, di regalare un sorriso”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS