Pubblicato il

Toponomastica, Ladispoli commemora il suo passato

LADISPOLI – La città balneare ricorda la sua storia con Largo Anna Magnani, Largo Pionieri di Ladispoli, Giardini Giuseppe Gabellini, Ponte Renzo Rossellini e Giardini Giuseppe Verona. La giunta comunale, su proposta della Commissione Toponomastica, ha deliberato di intitolare cinque spazi della città balneare a personaggi che, con la loro vita, hanno contribuito alla crescita culturale, sociale e storica di Ladispoli. “Ladispoli – ha detto il delegato alla toponomastica cittadina, Marco Di Marzio – in occasione del centenario della nascita di Anna Magnani ha voluto renderle omaggio intitolandole Largo Anna Magnani. Situato nell’area antistante piazza Rossellini e i giardini di piazza della Vittoria, si trova nel punto in cui una volta sorgeva l’antica trattoria “Federici”, molto frequentata dalla grande Nannarella insieme a Rossellini. I fondatori della città di Ladispoli, invece, saranno ricordati con largo Pionieri di Ladispoli, situato nella parte sud della zona centro antistante il fosso Sanguinara, dove una volta era ubicato il lavatoio pubblico. Giuseppe Gabellini, medaglia d’oro alla resistenza, sarà menzionato con i Giardini Gabellini di Piazza Domitilla, dove sarà posta anche una targa commemorativa”. “Al maestro Renzo Rossellini – ha concluso Di Marzio – musicista e direttore d’orchestra, fratello di Roberto, sarà intitolato il ponte pedonale in legno lamellare sul fiume Vaccina che collega i due lungomare Marco Polo e Regina Elena. Al ricordo di Giuseppe Verona, primo medico condotto della città, saranno intitolati i giardini antistanti il centro vaccinazioni di largo del Verrocchio della storia di Ladispoli”.

ULTIME NEWS