Pubblicato il

Torna a pulsare l’anima medievale di Tarquinia

Dal 1° al 16 maggio grande evento ideato da Sirio Rotatori e organizzato dalla pro loco Vittorio Sensi: «I primi attori saranno le torri, le antiche chiese e tutti gli angoli del centro storico»

Dal 1° al 16 maggio grande evento ideato da Sirio Rotatori e organizzato dalla pro loco Vittorio Sensi: «I primi attori saranno le torri, le antiche chiese e tutti gli angoli del centro storico»

TARQUINIA – Si alza il sipario sul Maggio Medievale, il grande evento ideato da Sirio Rotatori e organizzato dalla Pro Loco, in collaborazione con il Comune di Tarquinia, Assessorati allo Spettacolo, al Turismo e alla Cultura, con l’Università Agraria e con la Camera di Commercio di Viterbo. Effetti pirotecnici, attori su trampoli, grandi pupi e magnifici costumi ispirati a Klimt, accampamenti del XII secolo, masnadieri, mercati medievali, percorsi enogastronomici, concerti con antichi strumenti, falconieri, giochi di ruolo, wargames e miniature, gare a cavallo e cene medievali. «Tarquinia sarà protagonista di una parte della sua storia medioevale. – spiega il presidente della Pro Loco Vittorio Sensi- Il fascino delle torri, delle antiche chiese e di tutti gli angoli del nostro centro storico saranno i primi attori di questo Maggio Medioevale ricco di appuntamenti suggestivi e fantastici». Un progetto sin da subito sposato dall’amministrazione comunale. «Il “Maggio medievale”- commenta il Sindaco Mauro Mazzola – attraverso la riscoperta della Corneto fatta di botteghe, fabbri, falegnami, mercanti, dame e gentiluomini, permetterà di svelare questo aspetto spesso nascosto di Tarquinia ma non meno affascinante che lascia stupefatti i visitatori. Sono certo che il direttore artistico Sirio Rotatori, il suo gruppo di lavoro, e la Proloco sapranno organizzare un evento di qualità e in grado di richiamare l’attenzione di un grande pubblico, facendo rivivere i fasti e gli splendori rinascimentali». Dal 1 al 16 maggio prossimo Tarquinia si trasformerà a festa: decine e decine di bandiere, gonfaloni e stendardi addobberanno le vie e le torri del centro storico. E nelle piazze prenderà vita la grande festa del passato medioevale della nostra città. Si incomincia l’8 maggio, giorno della Festa Patronale di Maria Santissima di Valverde, Principale Protettrice della Fedelissima Città di Corneto, antico nome di Tarquinia. Alle 21 in piazza Matteotti, lo spettacolo di effetti pirotecnici ‘‘Le Stagioni dell’Amore’’ della Compagnia “Atmo”, darà il via alla manifestazione. Due settimane di grandi eventi per potersi divertire e riscoprire il passato. Ogni weekend una nuova emozione, senza sosta. Un evento che apre una stagione estiva che si preannuncia ricca di eventi come spiega l’assessore allo spettacolo Giancarlo Capitani. «L’amministrazione comunale sostiene con convinzione questa manifestazione, che va ad arricchire il calendario».

ULTIME NEWS