Pubblicato il

Tragedia in via della Rose: donna muore carbonizzata

Anna Ponti di 60 anni è stata trovata senza vita dal figlio Fabio che tentava di mettersi in contatto con lei dal pomeriggio Indaga la polizia del Commissariato di Tarquinia

Anna Ponti di 60 anni è stata trovata senza vita dal figlio Fabio che tentava di mettersi in contatto con lei dal pomeriggio Indaga la polizia del Commissariato di Tarquinia

TARQUINIA – Tragedia in un appartamento di via delle Rose. Una donna di 60 anni, Anna Ponti, è stata trovata in casa senza vita, completamente carbonizzata. Ad accorgersi di quanto accaduto, intorno alle 21, sarebbe stato il figlio Fabio al suo rientro dal lavoro. Il ragazzo, 33enne, avrebbe tentato di mettersi in contatto con la madre già dal pomeriggio, ma non avrebbe ricevuto alcuna risposta. Dopo le ripetute telefonate da Viterbo (città dove il tarquiniese lavora), il giovane in tarda serata avrebbe deciso di recarsi a casa della madre. Giunto sul posto si sarebbe trovato di fronte uno scenario raccapricciante. TARQUINIAImmediatamente avvertiti i soccorsi, i medici del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul fatto indaga la polizia del Commissariato di Tarquinia. Al momento la ricostruzione più accreditata sarebbe quella di una probabile scintilla fuoriuscita dal camino che potrebbe aver infiammato gli abiti della donna. La 60enne, nel tentativo mal riuscito di raggiungere il bagno, sarebbe caduta a terra (forse impaurita o colpita da un malore), dunque sarebbe stata inghiottita dalle fiamme nella parte superiore del corpo. Appresa la tragedia, alcuni familiari si sono precipitati nei pressi della villetta di via delle Rose ed hanno atteso sulla strada  la conclusione dei rilievi da parte degli agenti della scientifica. Intorno alle 23,30 il corpo della donna è stato rimosso e trasferito presso l’obitorio dell’ospedale di Tarquinia a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

ULTIME NEWS