Pubblicato il

Trecento firme per collegare S. Severa nord alla frazione di S. Marinella 

di ALESSANDRO D’ALESSIO

SANTA MARINELLA – Trasporti pubblici, è partita la raccolta di firme. Il comitato civico Pro-S.Severa nord si è infatti mobilitato per dare voce alle istanze dei cittadini della frazione in materia di trasporti, raccogliendo circa 300 firme tra i residenti. “S. Severa nord – spiegano dal comitato – nel comune di Tolfa, è pressoché priva del servizio di trasporto pubblico, fatta eccezione per le due corse Cotral delle ore 7,15 e 14,15. La stazione Fs di S. Severa non è dotata di un sottopassaggio che consentirebbe l’accesso allo scalo dal lato di S. Severa nord. I residenti senza mezzi propri sono costretti ad un lungo tragitto, di oltre un chilometro, transitando su un pericoloso cavalcavia privo di marciapiede, su una strada dall’intenso traffico di mezzi pesanti provenienti e diretti alle cave e allo stabilimento di lavorazione del caolino. La mancanza di collegamenti con mezzi pubblici è un problema fortemente sentito dai residenti nella frazione perché essa è sprovvista di quasi tutti i servizi, presenti invece nella vicina S. Severa nel comune di S. Marinella, dalla farmacia alla posta, dalla banca alla possibilità di recarsi direttamente al cimitero di S.Marinella”. “I santaseverini del nord – proseguono dal comitato – da diversi anni ormai, tentano di sensibilizzare l’amministrazione comunale di Tolfa sulla gravità della situazione senza ottenere alcuna risposta”. Il comitato civico Pro- S. Severa Nord propone quindi la sottoscrizione di una convenzione trai due comuni limitrofi al fine di utilizzare la linea urbana autobus Sap, operante nel Comune di S. Marinella, per coprire il percorso stradale S .Marinella – S. Severa – S. Severa nord, andata e ritorno, spostando l’attuale capolinea dalla Stazione di S. Severa in Piazza della Repubblica.

ULTIME NEWS