Pubblicato il

Tredici truffatori nella rete della polizia postale

TARQUINIA  – Maxi operazione della polizia postale di La Spezia. Tredici persone sono state denunciate per truffa, sostituzione di persona e associazione a delinquere. Nella rete della polizia sono finiti tre di Tarquinia, due di Viterbo, quattro di Montalto di Castro e quattro provenienti dal bresciano. L’operazione ha permesso di recuperare 1,5 milioni di euro. Secondo quanto si è potuto apprendere le indagini della polizia postale sarebbero partite dopo che un’azienda di legname tedesca aveva sollecitato un pagamento di circa 150mila euro ad una ditta spezzina che in realtà non aveva effettuato alcun ordine. Dieci sarebbero le aziende, tra italiane ed estere, truffate dai malviventi. Gli appartenenti al sodalizio si fingevano imprenditori, simulavano l’acquisto di materiale dalle aziende che, però, oltre ad essere venduto a ricettatori, non veniva neppure pagato. Nel blitz, la polizia ha rinvenuto un capannone contenente un’ingente quantità di merce varia, tra porte, finestre e marmo, ferma in attesa di essere smerciata ai vari ricettatori.

ULTIME NEWS