Pubblicato il

Tremila presenze per ‘‘Etruria musica festival’’

La rassegna organizzata dall’associazione Sound garden e realizzata con il contributo della Fondazione Cariciv ha conquistato critica e pubblico La manifestazione ha proposto musica di altissima qualità con Mirabassi, D’Ambrosio e Rea

La rassegna organizzata dall’associazione Sound garden e realizzata con il contributo della Fondazione Cariciv ha conquistato critica e pubblico La manifestazione ha proposto musica di altissima qualità con Mirabassi, D’Ambrosio e Rea

TARQUINIA – Il jazz di Danilo Rea ha chiuso alla grande ‘‘Etruria Musica Festival’’. La rassegna, organizzata dall’associazione ‘‘Sound Garden’’ con il contributo economico della Fondazione Cariciv e il patrocinio dell’assessorato allo Spettacolo del Comune di Tarquinia, ha conquistato critica e pubblico con circa 3mila presenze nei cinque concerti in programma. Dalla classica al jazz alla contaminazione con il teatro e la danza, la manifestazione ha proposto musica di altissima qualità, avendo in Gabriele Mirabassi, Michele D’Ambrosio e in Danilo Rea tre assoluti fuoriclasse. Degne di nota anche le cornici in cui si sono tenuti gli spettacoli: la chiesa di S. Maria in Castello, rinnovata nella sua veste notturna con l’impianto d’illuminazione artistica installato dal Comune alla fine del 2009, e villa Bruschi Falgari (concessa dalla diocesi di Civitavecchia e Tarquinia), dopo molti anni riaperta al pubblico insieme al parco completamente riqualificato grazie ai fondi erogati dall’amministrazione. «Etruria Musica Festival ben rappresenta la qualità che il Comune ricerca negli eventi. – ha dichiarato il sindaco Mauro Mazzola durante la serata conclusiva – La chiesa di S. Maria in Castello gremita di persone dimostra che la strada intrapresa è quella giusta». Soddisfatto il direttore artistico Andrea Brunori: «Giunta alla decima edizione la rassegna conferma la sua vitalità e la sempre maggiore importanza nell’ambito del calendario dell’Estate Tarquiniese. Ringrazio, oltre all’amministrazione, il presidente della Fondazione Cariciv Vincenzo Cacciaglia». Cacciaglia ha sottolineato la vicinanza della Fondazione Cariciv alla città. (Ale.Ro.)

ULTIME NEWS