Pubblicato il

Tribunale-Provincia: si sigla l'accordo

TRIBUNALECIVITAVECCHIA – Appuntamento nel pomeriggio di domani, alle 15, a Palazzo Valentini quando il presidente del Tribunale Mario Almerighi si incontrerà con l’assessore provinciale al Lavoro e Formazione Massimiliano Smeriglio per siglare l’accordo relativo all’impiego, presso gli uffici del Palazzo di Giustizia cittadino, di lavoratori in cassa integrazione e mobilità. Un protocollo di intesa che verrà firmato sulla scia di quello già portato avanti con il Tribunale di Roma per permettere da un lato di risolvere, almeno in parte, in problema della carenza di organico relativa al personale non togato, dall’altro di offrire un’opportunità in più a lavoratori in difficoltà. A fare da tramite tra la Provincia di Roma e il Palazzo di Giustizia locale è stato il consigliere di Sinistra e Libertà Gino De Paolis che ha commentato come positivo il progetto. «Dopo la firma – ha spiegato – seguiranno degli incontri con i sindacati per definire le caratteristiche del progetto». A quanto pare saranno una trentina i lavoratori interessati, selezionati dai Centri per l’Impiego, che saranno impegnati in un apposito corso di formazione prima di essere inseriti nella pianta organica degli uffici interessati. Intanto è online sul sito della Provincia l’avviso pubblico rivolto a tutti i lavoratori del territorio provinciale che siano in situazione di cassa integrazione o di mobilità. Le persone riceveranno una integrazione economica di circa 300 euro al mese, che si sommerà alla somma percepita come fruitori di ammortizzatori sociali.

ULTIME NEWS