Pubblicato il

Trincea, lavori a rilento e disagi per la gente

CIVITAVECCHIA – Il passaggio pedonale, lato Pincio, all’altezza della trincea ferroviaria è stato spianato, già pronta addirittura una statua in vetroresina di Giovanni Paolo II che farà da spartitraffico, proclami a non finire, ma di consegnare l’opera alla cittadinanza per ora non se ne parla. I lavori procedono, seppure il cronoprogramma prevedeva di sicuro tempi più celeri, tanto che le previsioni del Pincio parlavano nei mesi scorsi di una conclusione riguardante la prima parte entro primavera. Intanto tra via Roma e via Apollodoro impazza la polemica. Lavori che vanno a rilento in tutte le zone della città, nonostante i disagi causati costantemente agli automobilisti dai cantieri mobili. Il consigliere comunale del Movimento per la Sinistra, Daniele Perello, è infatti intervenuto sui lavori di rifacimento dei marciapiedi tra via Roma e via Apollodoro, lamentando il fatto che le imprese non avrebbero tenuto conto dei diversamente abili. «Quei marciapiedi non sono a norma – ha dichiarato Perello – non c’è nessuno scivolo, per questo motivo la prossima settimana convocherò la commissione speciale per l’Abbattimento delle barriere architettoniche – ha proseguito – capisco perfettamente le difficoltà economiche del Comune, ma queste non c’entrano con le nuove realizzazioni che devono essere necessariamente a norma. Le imprese operanti per conto del Pincio devono saperlo».

ULTIME NEWS