Pubblicato il

Truffa, sequestrata una concessionaria d'auto

CIVITAVECCHIA – Si sono presentati attorno alle 11 di questa mattina i carabinieri, per eseguire un’ordinanza di sequestro preventivo alla concessionaria plurimarche di auto “B.Motors”, di viale della Vittoria, emessa dal giudice del Tribunale di Civitavecchia Marco Mazzeo. I miliari hanno posto i sigilli al locale, sequestrando tutti i mezzi presenti all’interno: l’attività è quindi ferma fino a nuove disposizioni. L’accusa per la titolare della concessionaria è quella di truffa. A quanto pare, secondo le prime ricostruzioni alle base dell’indagine avviata qualche mese fa e coordinata dal sostituto procuratore Pantaleo Polifemo, la concessionaria, pur incassando i soldi delle vendite, non avrebbe consegnato diverse automobili ai nuovi proprietari. E l’inchiesta è nata proprio dalle denunce di queste persone che si sono rivolte ai carabinieri spiegando i fatti con l’obiettivo di riuscire ad avere quello che gli spettava, ossia il nuovo mezzo, già pagato ma non consegnato. «Sono stati sequestrati CARABINIERIindistintamente tutti i mezzi presenti – ha spiegato l’avvocato Lorenzo Mereu, a cui si è affidata la concessionaria – alcune auto sono state già vendute: per queste presenteremo subito istanza di dissequestro, viste le preoccupazioni della mia assistita». Intanto proseguono le indagini dei carabinieri, volte a verificare la presenza di altre possibili vittime e, soprattutto, indirizzate a chiarire i motivi della mancata consegna delle auto ai clienti: se sia sia trattato di problemi economici della società o se vi sia anche altro dietro la vicenda verrà appurato nei prossimi giorni.

ULTIME NEWS