Pubblicato il

Tutto pronto per festeggiare il 2011

In calo i consumi delle famiglie italiane che preferiscono il cenone in casa. Acquisti caratteristici i fuochi d’artificio e l’intimo rigorosamente rosso. Una parte di civitavecchiesi, invece, ha scelto di andare al ristorante o in discoteca

In calo i consumi delle famiglie italiane che preferiscono il cenone in casa. Acquisti caratteristici i fuochi d’artificio e l’intimo rigorosamente rosso. Una parte di civitavecchiesi, invece, ha scelto di andare al ristorante o in discoteca

di LUCA GUERINI
CIVITAVECCHIA – In questi giorni il rosso rimane nelle vetrine dei negozi perchè passa ad indicare non più il Natale, ma il Capodanno. Il colore è abbinato all’intimo che nella notte di passaggio al nuovo anno dovrà essere rigorosamente di questo colore. Nei negozi del centro in molti acquistano questo capo soprattutto come regalo, mentre per l’abbigliamento i consumatori attendono i saldi che quest’anno inizieranno appena finite le feste.
Altro prodotto tipico che richiama alla memoria il Capodanno sono i ‘‘botti’’ che, come ci spiega un commerciante del centro, sono sempre al centro delle richieste specialmente di minorenni (che devono però essere accompagnati dai genitori al momento dell’acquisto). «Sebbene per strada sembri che quest’anno ci sia un minore consumo le vendite non sono in calo – dichiara l’esercente – sono aumentati gli acquirenti, ma diminuita la loro potenzialità di acquisto. Ogni anno, inoltre, alcuni prodotti diventano illegali, noi abbiamo solo materiale garantito al cento per cento».
La spesa media per acquistare quanto occorre per salutare il nuovo anno è di trenta o quaranta euro in media ed i prodotti più venduti sono le fontane, in quanto si punta ad un fuoco artificiale che faccia colore piuttosto che rumore.Per il cenone molti civitavecchiesi si sono organizzati in famiglia, una scelta che permette di risparmiare quasi cento euro a famiglia ma resta stabile il consumo di spumanti per il brindisi. Nel menù del cenone il pesce si conferma la portata principale dove vincente è il salmone, sia fresco che affumicato, seguito da crostacei, calamari e dal polipo, sia carpaccio che in insalata. Tra le specie maggiormente richieste al mercato c’è la spigola. Largo consumo anche di affettati e salumi per antipasto. Chi non resterà a casa attenderà il 2011 in ristorante, in vacanza in Italia o all’estero o in discoteca. I più propensi a festeggiare il Capodanno in giro per locali o in luoghi di vacanza sono i giovanissimi.

ULTIME NEWS