Pubblicato il

Ufo, Alessandro Sacripanti a Rai 2 da Magalli

TARQUINIA – Gli avvistamenti di Ufo tornano in televisione, a Rai 2 nel programma ‘I fatti vostri’ di martedì scorso condotto da Giancarlo Magalli, e a commentarli insieme ai diretti testimoni c’era il tarquiniese Alessandro Sacripanti, Coordinatore regionale del CUN il Centro ufologico nazionale. L’argomento del giorno è stato un avvistamento filmato, registrato nei pressi di Latina il 25 dicembre 2009, dove è stato notato un oggetto sferico che sembra muoversi e compiere evoluzioni laterali. “Abbiamo esaminato il video – riferisce Sacripanti – adesso dobbiamo stabilire se il movimento dell’oggetto è prodotto dal testimone oppure è di natura propria,. Saranno i nostri esperti informatici a dircelo, intanto – prosegue l’ufologo – le testimonianze delle persone che lo hanno visto sono fondamentali per proseguire l’indagine”. Sacripanti è stato spesso ospite di trasmissioni televisive per commentare avvistamenti e segnalazioni di oggetti non identificati. Tra le sue apparizioni si ricordano quelle con Claudio Brachino nel programma ‘Top secret’ su Retequattro, in Rai su Uno Mattina, Finestre e Piazza Grande, e con Osvaldo Bevilacqua in Sereno Variabile. Nel 2001 con il suo contributo il settimanale del Tg3 Lazio realizzò lo ‘Speciale Ufo dossier’, e recentemente ha partecipato ad alcune trasmissioni sulla piattaforma Sky e sul Digitale Terrestre. Proprio in queste ultime trasmissioni Sacripanti ha illustrato la serie di avvistamenti che si sono verificati a Tarquinia il 27 agosto e il 6 settembre 2009, dove tra l’altro è stata scattata una fotografia di un presunto Ufo, nel tratto di strada che collega l’Aurelia verso Viterbo. Nel 2007 Sacripanti ha anche pubblicato il suo primo libro dal titolo ‘Ufo – il fenomeno degli oggetti volanti’ (Phasar edizioni), ed entro l’anno saranno di prossima pubblicazione altri due volumi. Il primo della collana ufologica dal titolo ‘Ufo in Italia’, scritto con altri autori. “L’altro aggiunge Sacripanti – lo sto scrivendo su ‘Ufo e politica’ dove descrivo la storia dell’ufologia italiana attraverso la politica, con le interviste al Senatore Giulio Andreotti, all’Onorevole Falco Accame ed altri, con la raccolta delle interrogazioni parlamentari sugli Ufo redatte nel corso di questi ultimi trent’anni, a partire dal 1978 anno in cui l’Aeronautica militare italiana ha iniziato ad occuparsi del fenomeno degli oggetti volanti non identificati. Intanto – conclude Alessandro Sacripanti – il 22 e 23 maggio prossimo si svolgerà l’annuale convegno nazionale di ufologia a Tarquinia nella sala consiliare del Comune con ricercatori da tutta Italia e dall’estero”.

ULTIME NEWS