Pubblicato il

Un civitavecchiese in Libano con la Sapienza

CIVITAVECCHIA – C’era anche un civitavecchiese tra la delegazione di studenti in rappresentanza della Università Sapienza di Roma che dal 6 al 11 settembre ha fatto visita al contingente italiano in Libano. Luca Grossi è stato, infatti, selezionato per i suoi meriti accademici, per visionare la complessa realtà libanese nella quale opera l’Esercito italiano sotto la bandiera della Missione Unifil dell’Onu. Grossi, ed i ragazzi della Sapienza, sono stati accolti nella base “Millevoi” dal Comandante del Contingente italiano e del Settore Ovest di UNIFIL, Generale di Brigata Giuseppenicola Tota, che, nel corso di un briefing, ha illustrato loro le principali attività operative e della cooperazione civile-militare condotte dai militari italiani. «È stato un viaggio di studio complesso nel quale ho avuto la possibilità di capire un po’ di più la difficile realtà libanese – ha dichiarato Grossi – una realtà composta da religioni e culture molto distanti che cercano, con difficoltà, di convivere».

ULTIME NEWS