Pubblicato il

Una colata di cemento su Borgata Aurelia

CIVITAVECCHIA – Aurelia si rifà il look. Da popolare borgata a distesa di calcestruzzo, questa l’idea dell’amministrazione Moscherini, che prevedrebbe una colata di cemento da 85.000 metri cubi. Torna in voga, infatti, il progetto Marsano denominato “città giardino”, elaborato negli anni scorsi e ora ritoccato, che già in passato ha fatto torcere il naso a più di un abitante di Aurelia. In sostanza si costruirebbe in mezzo alle case, approfittando di quei metri di terreno che separano un’abitazione dall’altra. Con un esponenziale aumento del residenziale, per il quale negli anni scorsi l’assessorato all’Ambiente della Regione Lazio espresse parere negativo. Il piano di lottizzazione rischia ora di spaccare la maggioranza: qualcuno – tra cui il sindaco Moscherini – vorrebbe portare in consiglio comunale il provvedimento, mentre altri starebbero tentando di frenare l’operazione da diversi milioni di euro. E i primi mal di pancia si sono già avvertiti, a giudicare dalla difficoltà di far passare il provvedimento in commissione Urbanistica.
C’è chi si aspettava la discussione sulla città giardino già nel consiglio comunale in programma per il 2 agosto, ma la conferenza dei capigruppo è andata deserta.
Comunque vada il provvedimento appare destinato a far discutere, considerata la posizione di rigore assunta negli anni scorsi dai residenti di Aurelia, che di aumento delle cubature proprio non vogliono sentire parlare.

ULTIME NEWS