Pubblicato il

Una torre di 17 piani per il Polo Alberghiero

Sorgerà a Fiumaretta nell’ambito del project e conterrà sia la scuola che l’hotel Il sindaco Moscherini: «Siamo pronti a chiedere all’assessore provinciale Rita Stella i 4,5 milioni per sostenere l’iniziativa» Definiti i dettagli della realizzazione: l’attività portata avanti dall’istituto farà da supporto pratico alla città e al porto

Sorgerà a Fiumaretta nell’ambito del project e conterrà sia la scuola che l’hotel Il sindaco Moscherini: «Siamo pronti a chiedere all’assessore provinciale Rita Stella i 4,5 milioni per sostenere l’iniziativa» Definiti i dettagli della realizzazione: l’attività portata avanti dall’istituto farà da supporto pratico alla città e al porto

CIVITAVECCHIA – L’edilizia scolastica al vaglio del sindaco Moscherini. Il primo cittadino ha infatti riferito che l’amministrazione comunale sta predisponendo un piano delle manutenzioni curato dal delegato Sebastiani, da concordare con i presidi degli istituti civitavecchiesi che rientrano nella competenze del Comune, preannunciando la sua intenzione di coinvolgere l’assessore provinciale Paola Rita Stella. «Per gli edifici scolastici assegnati alla Provincia di Roma – ha dichiarato Gianni Moscherini – concorderemo le quote spettanti a Civitavecchia per soddisfare le sue esigenze. Ovviamente l’assessore dovrà ripartire i 25 milioni di euro messi a disposizione di Palazzo Valentini». Il Sindaco ha quindi posto l’accento sulla situazione relativa alla realizzazione del Polo d’eccellenza Alberghiero: «In occasione dell’incontro con Rita Stella – ha affermato – proporrò ufficialmente la struttura sulla quale investire i 4,5 milioni di euro già reperiti dalla Provincia di Roma: stiamo pensando da tempo a Fiumaretta». Moscherini ha quindi stabilito i criteri per arrivare alla realizzazione del Popo Alberghiero, progetto che sta particolarmente a cuore al consigliere provinciale dell’Italia dei Valori, Alvaro Balloni: «Nell’ambito del project – ha fatto sapere – realizzeremo una torre di diciassette piani con attigua scuola e albergo, dove gli studenti potranno fare pratica e teoria. Una struttura senza precedenti – ha proseguito il primo cittadino – messa a disposizione della città e del porto, ai piedi della quale avremo la Fiera del mare. Nel caso in cui la Provincia di Roma dovesse partecipare in maniera collaborativa a questa iniziativa – ha concluso Moscherini – aggiungeremo un tassello importante alla cosiddetta Civitavecchia mediterranea».

ULTIME NEWS