Pubblicato il

Università Agraria, pronti i programmi elettorali

ALLUMIERE – In collina sono usciti i programmi elettorali delle due liste che il 19 e 20 giugno si contenderanno la massima poltrona dell’Agraria. La lista 1 ‘‘Tradizioni e innovazione per Allumiere’’ è collegata alla candidatura per la carica di presidente di Antonio Pasquini. «Il nostro programma – ha spiegato l’attuale vice presidente e candidato presidente nella prossima tornata elettorale – è suddiviso in dodici temi strategici per il futuro del paese e di tutta l’utenza. L’obiettivo principale che ci siamo prefissati è quello di mantenere le tradizioni che hanno fatto la storia del nostro territorio con l’applicazione dell’innovazione che quotidianamente ci viene proposta. Un connubio il cui obiettivo finale è esclusivamente per il bene di tutto il paese. Da questo punto centrale ci proponiamo di valorizzare il territorio, combattere in maniera sinergica la crisi occupazionale e creare un valore aggiunto alle famiglie». Contrapposta alla lista Pasquini c’è quella civica ‘‘Terre Nostre’’ (lista 2) «Il nostro programma d’intervento parte da un miglioramento della situazione attuale contestualmente ad una progettazione di sviluppo a medio e lungo termine e ad un’azione di intervento sulle istituzioni superiori per eliminare le difficoltà che ostacolano l’operatività dell’Agraria. Ci proponiamo come obiettivo primario il rilancio dell’Ente con il miglioramento dei servizi e lo sviluppo dell’azienda dell’Agraria, la progettazione e lo sviluppo ed, infine, i rapporti con le istituzioni».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS