Pubblicato il

Voto da casa, il Comune spiega come fare <br />

CIVITAVECCHIA – Chi per gravi ragioni di salute si trova impedito dal raggiungere i seggi, potrà esprimere la propria preferenza per le elezioni regionali anche da casa. I cittadini in particolari condizioni possono avvalersi anche del voto domiciliare, secondo quanto comunica l’Ufficio elettorale. Tale possibilità è aperta agli elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione: i requisiti per accedere a tale servizio sono fissati dall’articolo 1 del D. L. n.1 del 3 gennaio 2006 (convertito in legge 22 del 27 gennaio 2006 e poi modificato con la n. 46 del 7 maggio 2009). I cittadini interessati possono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti un’espressa dichiarazione, attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano. La richiesta va corredata della prescritta documentazione sanitaria, e fatta pervenire entro lunedì 8 marzo. Deve inoltre contenere l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico; inoltre, va allegata una copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’azienda sanitaria locale. Una volta esaminata la regolarità e completezza della documentazione trasmessa, verrà rilasciata l’attestazione.

ULTIME NEWS