Pubblicato il

Vu cumprà in fuga si gettano a mare: tre senegalesi arrestati dai Cc

Parapiglia stamattina nei pressi della foce

Parapiglia stamattina nei pressi della foce

TARQUINIA – Tre ‘‘vù-cumprà’’ sono stati arrestati ieri dopo un inseguimento che ha visto in azione i carabinieri di Tarquinia, impegnati in controlli lungo il litorale per contrastare i venditori abusivi che oltre ad infastidire i bagnanti, sempre più spesso fanno concorrenza ai commercianti del lido, già afflitti dalla forte crisi. I militari, sia in borghese sia con divise e pattuglie, hanno individuato un gruppo di circa 15 vù cumprà, perlopiù senegalesi, che si accalcavano nell’area nei pressi della foce del fiume Marta. I militari giunti sul posto hanno chiesto i documenti ai presenti, generando una fuga generale. Molti vu’ cumpra si sono gettati in acqua e hanno attraversato la sponda della foce del fiume Marta, abbandonando i borsoni con tutta la merce. I militari hanno fermato tre senegalesi, arrestati per resistenza aggravata. Senza permesso di soggiorno, saranno espulsi.

ULTIME NEWS