Pubblicato il

Zona artigianale: via alla fase finale

Tolfa. Dopo oltre 30 anni di attesa il sindaco annuncia che il progetto entra nel vivo «Saranno realizzate due grandi strutture modulari, poi il bando»

Tolfa. Dopo oltre 30 anni di attesa il sindaco annuncia che il progetto entra nel vivo «Saranno realizzate due grandi strutture modulari, poi il bando»

TOLFA – Buone notizie per gli artigiani di Tolfa: dopo oltre trent´anni di attesa, infatti, sta per diventare realtà il loro sogno di poter disporre di struttura dove poter svolgere al meglio la propria attività. Il sindaco Battilocchio e il suo staff infatti hanno annunciato che, nei prossimi giorni, entrerà nel vivo la fase finale di realizzazione della zona artigianale che vedrà la costruzione di due grandi strutture modulari per dare spazio ad una decina di attività artigianali. Ad occuparsi della realizzazione di quest’importante e attesa opera, per mandato dell’amministrazione comunale, sarà l’associazione di categoria delle piccole e medie imprese di buona parte dell’imprenditoria regionale, ossia la Federlazio che procederà in maniera omogenea alla predisposizione dei progetti e poi alla costruzione delle opere stesse. L’amministrazione comunale ha già realizzato l´investimento delle opere di urbanizzazione e lavorerà sinergicamente con la Federlazio. «Una volta realizzati i capannoni – spiega il Sindaco – si procederà all´assegnazione attraverso un bando, al quale potranno partecipare le attività artigiane che ne avranno i requisiti. Nello studio progettuale è stata curata nei minimi particolari la compatibilità ambientale, in modo da non alterare il contesto paesaggistico e naturale». Al settimo cielo Battilocchio: «Una vicenda iniziata negli anni ´70 e finalmente noi la stiamo portando a compimento grazie all´impegno della nostra amministrazione che ha reperito i fondi, predisposto i progetti, avviato i lavori e coinvolto gli artigiani locali, che increduli ma entusiasti hanno espresso la loro soddisfazione di questa nuova grande opportunità. La lunga attesa è finita: ancora una volta – conclude – fatti e non parole».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS