Pubblicato il

Zsc: il centro storico si tinge di blu

TARQUINIA. La giunta Mazzola modifica il provvedimento di zona a sosta controllata. Prevista l’unificazione dei settori A e B Parcheggio libero per i residenti senza limite numerico per le auto di proprietà. Abbonamenti agevolati per chi viene da fuori

TARQUINIA. La giunta Mazzola modifica il provvedimento di zona a sosta controllata. Prevista l’unificazione dei settori A e B Parcheggio libero per i residenti senza limite numerico per le auto di proprietà. Abbonamenti agevolati per chi viene da fuori

TARQUINIA – Cambia ancora una volta la viabilità nel centro storico di Tarquinia, soprattutto in termini di parcheggi. Sosta gratuita per i residenti, unificazione dei settori A e B ed eliminazione degli stalli con strisce bianche: sono queste, in sintesi, le novità annunciate dal sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola, che oggi ha illustrato le modifiche al provvedimento della Zsc (zona a sosta controllata) del centro storico. Introdotta ormai da tempo, la zona a sosta controllata subisce un nuovo assestamento alla luce anche delle istanze avanzate dagli operatori commerciali. Le novità, spiega il primo cittadino, entreranno in vigore entro breve tempo. «In questi mesi l’amministrazione comunale si è confrontata con i cittadini e le associazioni dei commercianti e degli artigiani, – ha detto Mazzola – con l’obiettivo di ascoltare le richieste ed accogliere quelle che potevano dare un contributo ad ottimizzare la zona a sosta controllata». Il risultato è stato il rafforzamento dei parcheggi a pagamento nel centro storico. Dal pagamento del ticket saranno però esenti tutti i residenti. Nel dettaglio, il piano di modifiche prevede il parcheggio gratuito per i residenti, senza alcun limite numerico per le auto di proprietà. Scompaiono gli stalli di sosta con strisce bianche per lasciare spazio all’adozione, soltanto, delle strisce blu all’interno della cinta muraria. Prevista anche l’unificazione dei settori A e B, che consentirà agli abitanti del centro storico di utilizzare tutti i posteggi presenti. Sarà permesso inoltre ai non residenti di sostare mediante convenienti abbonamenti mensili. Pluralità e cumulabilità delle tariffe garantiranno una migliore fruibilità di tutte le aree di sosta della città. Saranno infine rimodulati gli orari di carico e scarico delle merci, con la creazione di appositi stalli. «Le variazioni che saranno apportate, dimostrano l’attenzione del Comune nel risolvere le problematiche di Tarquinia. – conclude il primo cittadino – L’obiettivo è quello di dare ordine al traffico, disincentivare l’uso del mezzo privato e garantire controlli più rapidi e rigorosi contro chi non rispetterà le norme».

ULTIME NEWS