Pubblicato il

A Tarquinia sole e mare anche per i cani

Sarà inaugurata mercoledì la prima spiaggia per gli ‘‘amici a 4 zampe’’ realizzata al Lido L’area è situata tra il rimessaggio delle barche ‘‘Rosa dei venti’’ e lo stabilimento ‘‘Chalet del Pescatore’’ Bacciardi: «La zona è già fruibile. necessario comunque rispettare alcune semplici ma fondamentali regole»

Sarà inaugurata mercoledì la prima spiaggia per gli ‘‘amici a 4 zampe’’ realizzata al Lido L’area è situata tra il rimessaggio delle barche ‘‘Rosa dei venti’’ e lo stabilimento ‘‘Chalet del Pescatore’’ Bacciardi: «La zona è già fruibile. necessario comunque rispettare alcune semplici ma fondamentali regole»

TARQUINIA – Sole, mare, spiaggia ed acqua. Non solo per i numerosi turisti che affollano il litorale, ma anche per gli amici a quattro zampe. Il Comune di Tarquinia inaugurerà infatti mercoledì 29 giugno alle 11 la prima spiaggia del litorale riservata ai cani. L’area, realizzata al Lido, si trova tra il rimessaggio delle barche ‘‘Rosa dei Venti’’ e lo stabilimento balneare ‘‘Chalet del Pescatore’’. Un’occasione attesa da tempo dai tanti balneari costretti negli anni scorsi a lasciare a casa i loro cani. Finalmente adesso i cani potranno andare al mare e condividere il relax con i loro padroni. Fondamentale però rispettare alcune importanti regole di comportamento inserite nel disciplinare.
«La zona è già fruibile. – afferma l’assessore al Litorale Renato Bacciardi – L’estate in particolar modo è una stagione difficile per i cani, spesso abbandonati. L’Amministrazione ha voluto andare incontro alle esigenze delle persone che possiedono un ‘‘amico a quattro zampe’’, perseguendo gli obiettivi di sostenere la tutela degli animali e la loro convivenza con i bagnanti e di promuovere un’offerta turistica alternativa con servizi diversificati e aggiuntivi».
Per l’accesso all’area, possibile dall’alba al tramonto fino al 15 settembre, occorrerà rispettare alcune semplici ma fondamentali regole previste dal disciplinare (affisso su appositi cartelli). Tra queste l’obbligo del guinzaglio e della ciotola con acqua, la pulizia immediata delle deiezioni, il tatuaggio e la documentazione sanitaria in regola, la balneazione consentita dalle ore 11,30 alle 14,30 e dalle 18,30 alle 19,30 nello specchio d’acqua antistante, delimitato da idonea e ben visibile attrezzatura galleggiante, alla presenza del padrone. Le multe potranno variare da 100 euro a 1.000 euro».
Per conoscere dettagliatamente tali disposizioni, tra pochi giorni sarà possibile leggere il disciplinare sul sito Internet www.comune.tarquinia.vt.it.

ULTIME NEWS