Pubblicato il

Accordo Cantina Cerveteri, soddisfatta la Coldiretti

TARQUINIA – «L’opera di mediazione svolta dall’assessore alle Politiche agricole della Regione Lazio Angela Birindelli e dal commissariato straordinario dell’Arsial Erder Mazzocchi, dalla quale è scaturito l’accordo tra la Cantina Cerveteri e i produttori vitivinicoli della zona di Tarquinia, permetterà di salvaguardare la territorialità della produzione viterbese e, ci auguriamo di rilanciare il settore vitivinicolo che nel comprensorio di Tarquinia vanta una solida tradizione». Lo ha detto il direttore della Coldiretti di Viterbo Gabriel Battistelli che ha spiegato come grazie all’accordo i viticoltori di Tarquinia vinificheranno all’interno della Cantina Cerveteri, alla presenza di un proprio responsabile e con siti di stoccaggio dedicati: «Ciò permetterà loro – sottolinea Battistelli – di ottenere un prodotto interamente certificato e tracciato, che potrà essere messo in commercio e contribuire significativamente alla valorizzazione del territorio». Secondo Battistelli, «in un momento di grande difficoltà per tutto il settore agricolo, che ha visto nei giorni scorsi i produttori regalare frutta e verdura, piuttosto che svenderla, il risultato ottenuto dall’assessore Birindelli può diventare un esempio da seguire per contribuire al rilancio dell’agricoltura» e auspica ad una soluzione altrettanto positiva per la riapertura e il rilancio del pomodorificio di Tarquinia, «che potrà portare benefici reali all’economia di tutto il comprensorio». 

ULTIME NEWS