Pubblicato il

Accordo salva vendemmia per le cantine di Tarquinia e Cerveteri

I promotori del protocollo d'intesa sono stati l'Arsial e l'assessorato regionale

I promotori del protocollo d'intesa sono stati l'Arsial e l'assessorato regionale

TARQUINIA – Per la prossima vendemmia è stato  raggiunto oggi presso la sede dell’Arsial un accordo tra due importanti realtà produttive del litorale laziale, la Cantina Cerveteri e la Cantina Tarquinia. Lo annuncia l’assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali della Regione Lazio Angela Birindelli, insieme al commissario straordinario dell’Arsial Erder Mazzocchi, in un una nota. “Con questo accordo – sottolinea l’assessore regionale – siamo riusciti a salvare la vendemmia di quest’anno per i viticoltori di Tarquinia, i quali vinificheranno all’interno del centro di vinificazione di Tarquinia della Cantina Cerveteri alla presenza di un proprio responsabile e con siti dedicati di stoccaggio. Un grande risultato per il settore vitivinicolo locale e per tutti soci della Cantina che continueranno a vinificare sul proprio territorio. Tarquinia – conclude Birindelli – vanta una tradizione enologica di pregio che voglio tutelare e rilanciare grazie al lavoro dei soci e all’impegno dell’amministrazione regionale”. “Grazie alla mediazione dell’assessore Birindelli -conclude il commissario Straordinario di Arsial, Erder Mazzocchi – siamo riusciti a trovare una soluzione in extremis tra due realtà produttive importanti del comparto enologico laziale. Siamo soddisfatti perché con il protocollo d’intesa sottoscritto oggi dalle parti si consente ai vitivinicoltori di Tarquina di intraprendere un percorso di valorizzazione del loro territorio e del loro prodotto”.

ULTIME NEWS