Pubblicato il

Agraria, nuovo regolamento per la concessione dei terreni

TARQUINIA – Nuovo regolamento per la concessione delle terre dell’Agraria, al via l’iter che porterà all’approvazione. Primo passo la convocazione della commissione consigliare Demanio Patrimonio e Riforma cui verrà consegnata la bozza predisposta dall’assessoratoalle Concessioni, orti e quote guidato da Gino Stella. “Sarà la commissione nei suoi successivi appuntamenti – spiega Stella – ad apportare modifiche e miglioramenti. In quest’ottica saranno sentiti dalla commissione anche i sindacati del mondo agricolo per comprendere il loro parere e orientamento. Solo dopo aver esaurito il passaggio in commissione sarà posto all’approvazione del consiglio di amministrazione, previo passaggio in conferenza dei capigruppo. Abbiamo scelto di realizzare un nuovo regolamento e non emendare quello vigente. L’intento è proseguire nell’accorpamento di quote per realizzare lotti più funzionali per lavorabilità ed economicità. Esigenza non essere drastici e realizzare questo con progressività. Difesa e tutela per giovani e imprenditoria agricola al femminile con riserve fisse nelle assegnazioni. Giro di vite sulle cause di revoca. Massima attenzione alla forma contratto soprattutto per chi impianta colture orticole. Controllo massimo sui confini e procedura chiara per la riconfinazione”. “Mantenuti gli istituti della permuta tra utenti e dell’avvicinamento aziendale – prosegue Stella – Per la prima volta il regolamento disciplinerà anche i lotti di terreno e le relative concessioni pluriennali. Mantenuto il divieto di coltivazione di organismi geneticamente modificati. Altra novità regole ad hoc per allevatori di bovini ed ovini nonché la previsione regolamentare legata alla produzione di energie rinnovabili. Nel complesso un regolamento che tiene conto dell’esperienza e del quotidiano, che innova senza stravolgere, figlio del lavoro responsabile ed accurato degli uffici. La migliore risposta alle critiche di questi giorni, il regolamento è da tempo all’attenzione della Giunta ed è stato oggetto di analisi attenta, confidiamo in un atteggiamento responsabile della minoranza che per una volta accetti il confronto su cose concrete e sia portatrice di proposte serie”.

ULTIME NEWS