Pubblicato il

Aumenti sulle bollette Tia: la Confcommercio si rivolge all'avvocato

TARQUINIA – Non si smorzano le proteste nei confronti delle salatissime bollette per la tariffa relativa all’igiene ambientale. Colpiti cittadini e imprese commerciali. Gli imprenditori da alcuni giorni si stanno organizzando per poter costituire un fronte comune. Le bollette inviate dal Comune di Tarquinia relative alla Tia sono registrano aumenti anche del 30% , inducendo l’associazione Confcommercio e per essa il delegato Enrico Benedetti ad incaricare lo studio legale dell’avvocato Norberto Ventolini per verificarne la legittimità e l’equità alla base della ripartizione della spesa tra gli utenti. Il servizio, a favore di tutte le attività commerciali, anche quelle non iscritte all’organizzazione di categoria, tenterà di far luce su una vicenda che ha colpito come un fulmine a ciel sereno centinaia di imprese. Da una prima e sommaria analisi fatta dalla studio legale, appare che il costo del servizio non sia ripartito in modo equo tra gli utenti, e che alcune categorie di utenti godono di illegittime esclusioni a carico di altre. Quindi chiunque volesse verificare la legittimità dell’importo richiesto da parte del Comune potrà, gratuitamente, rivolgersi allo studio indicato per un chiarimento in merito.

ULTIME NEWS