Pubblicato il

Birindelli: "Presto un progetto di valorizzazione dell'ex conservificio di Tarquinia e degli altri beni Arsial"

“Sono assolutamente d’accordo con il consigliere Battistoni sulla necessità di valorizzare l’ex conservificio di Tarquinia per renderlo una struttura funzionale e strategica al servizio del tessuto agricolo locale”. È quanto dichiara Angela Birindelli, assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali della Regione Lazio, in relazione alla situazione dell’ex conservificio di Tarquinia. “E’ importante – aggiunge Birindelli – recuperare la struttura dismessa nel 2006, così come sollecitato dal territorio. Allo stesso modo la Regione Lazio e Arsial procederanno a redigere un piano di valorizzazione di tutti gli altri siti industriali e produttivi dell’Agenzia dislocati nella regione. Condivido, pertanto, il merito della questione, ma ci sono norme e regolamenti da rispettare. Al di là di esternazioni fantasiose, seppur fatte in buona fede, occorre sapere che c’è un regolamento regionale che prevede gli strumenti, i modi e i termini per procedere alla valorizzazione dei beni Arsial. Le procedure specifiche per l’utilizzazione dei beni sono, infatti, normate dal regolamento regionale 7/2009, attuativo della Legge regionale 4/2006, che non prevede concorsi di idee. Ben presto – conclude l’assessore – ci muoveremo nell’ambito di queste norme per procedere alla rivalutazione di tutto il patrimonio immobiliare Arsial perché diventi funzionale all’economia agricola della regione Lazio”.

ULTIME NEWS