Pubblicato il

Consiglio comunale: approvato il bilancio di previsione 2011

Nessun aumento di imposte, garantiti servizi sociali e fondi per le infrastrutture Il rendiconto passa con i voti della maggioranza. Si astiene il consigliere Pepe

Nessun aumento di imposte, garantiti servizi sociali e fondi per le infrastrutture Il rendiconto passa con i voti della maggioranza. Si astiene il consigliere Pepe

SANTA MARINELLA – Il Consiglio Comunale di Santa Marinella ha approvato il bilancio di previsione 2011 con i voti della Maggioranza di governo, ad eccezione del consigliere Pepe che si è invece astenuto. All’o.d.g. dell’assise v’erano anche altri argomenti di discussione e deliberazione tra i quali:
1. Provvedimenti per l’anno 2011 relativi al diritto di superficie delle zone di edilizia economica – popolare;
2. Approvazione del programma delle opere pubbliche per il triennio 2011-2013 ed elenco delle opere da realizzare nell’anno in corso;
3. Approvazione del programma per il conferimento di incarichi di studio e consulenza per l’anno 2011;
4. Ricognizione e valorizzazione del patrimonio immobiliare;
La delibera di bilancio è stata illustrata dall’assessore Venanzo Bianchi, che si è soffermato su alcuni aspetti fondamentali della manovra economica comunale.
“Abbiamo deciso – ha dichiarato Bianchi – di non applicare altre imposte comunali e/o altri tributi, lasciando invariate quelle già esistenti e garantendo comunque i servizi essenziali per i cittadini, come gli scuolabus, i servizi sociali ed il settore della pubblica istruzione. Tutto ciò, e voglio sottolinearlo, nonostante il periodo di crisi economica che sta interessando tutti i Comuni d’Italia. In alcuni settori – ha continuato Bianchi – abbiamo dovuto effettuare dei “tagli di spesa” imposti per legge. Attendiamo tra l’altro fiduciosi l’attuazione del federalismo fiscale, che potrebbe portare nelle casse comunali un contributo che va dai 250 mila euro ( più fattibile ) fino ai 2 milioni di euro. Infine contiamo molto sul recupero dell’evasione grazie al lavoro della Soc. Info Tirrena e dalle entrate relative al pagamento della Bucalossi arretrata”.

ULTIME NEWS