Pubblicato il

Etm-sindacati: riunione aggiornata a domani

CIVITAVECCHIA – È stato aggiornato a domani pomeriggio il confronto tra i vertici di Etm, municipalizzata del trasporto pubblico locale, e le organizzazioni sindacali, sulle problematiche degli ausiliari della sosta. Questa mattina, infatti, le parti si sono incontrate per iniziare la discussione, che subito è apparsa ricca di interventi e di particolari: tanto che attorno alle 13 è stata condivisa da tutti i partecipanti l’opportunità di rinviare la discussione a domani pomeriggio alle 16.30. Sia i vertici di Etm, presenti con Guido Lupi, Paolo Iarlori e con Piergiorgio Iovine, esperto della situazione degli stalli a pagamento, sia i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil, si sono detti fiduciosi. «Abbiamo però reputato opportuno – ha spiegato l’amministratore unico di Etm Guido Lupi – riflettere ancora su quanto esposto questa mattina, per arrivare all’incontro di domani con maggiore chiarezza». Nel corso del vertice Etm ha esposto quella che è l’attuale situazione dell’azienda, mentre i sindacati sono entrati nel merito delle richieste avanzate già da tempo. Messe in evidenza, come fatto nei giorni scorsi dalla Cgil per motivare lo sciopero degli ausiliari, le condizioni di lavoro della categoria, segnate da un inquadramento contrattuale anomalo, rapporti di lavoro part time a poche ore e con bassi salari, modalità lavorative nelle quali vengono meno le più elementari norme di sicurezza. «Alla luce del clima e degli avanzamenti registrati nel confronto – hanno spiegato i segretari della Cgil e della Filcams Cesare Caiazza e Marco Feuli – siamo fiduciosi sulla possibilità di definire un accordo che, pur tenendo conto delle compatibilità e delle difficoltà burocratiche legate all’imminente trasformazione di Etm in Argo ed in Sot di Hcs, contenga alcuni significativi elementi di miglioramento della condizione degli ausiliari della sosta soddisfacendone legittime aspettative».

ULTIME NEWS