Pubblicato il

Furto al Todis, indagano i Carabinieri

S. MARINELLA. Colpo nella notte. Sorpresa per un impiegato che ha trovato le porte aperte Rubate oltre 100 bottiglie di vino, liquori e casse di birra

S. MARINELLA. Colpo nella notte. Sorpresa per un impiegato che ha trovato le porte aperte Rubate oltre 100 bottiglie di vino, liquori e casse di birra

SANTA MARINELLA – Visitato dai soliti ignoti nella notte il supermercato Todis di Santa Marinella. I ladri sono entrati nel negozio rompendo la porta d’entrata e oscurando le telecamere. Ad accorgersi del fatto Antonio Scarsella, impiegato del supermercato, il quale come sempre anche stamattina alle 6,30 si è presentato sul posto e ha trovato la porta aperta. Da una prima ricognizione del supermercato il proprietario, Giulio Santoni, insieme ai suoi dipendenti si è accertato di ciò che è stato portato via, ossia un centinaio di bottiglie di vino buone, alcuni liquori e alcune casse di birra. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Caserma di Civitavecchia che hanno proceduto ai rilievi e alle valutazioni del caso e le modalità del furto sono al vaglio degli inquirenti. La cosa strana è che alcune signore residenti in zona Majorca hanno denunciato di aver subito in vari modi furti di vino e alcolici. La signora A.M.P. ha spiegato che: «Nei gironi scorsi mentre ero al parco con mia nipote mi hanno rotto il vetro della macchina e mi hanno portato via le bottiglie di Mionetto e di grappa che avevo comprato per una cena. Hanno rubato solo quelle lasciando sul cruscotto il mio iphone». La signora C. C., invece, che è in vacanza a Santa Marinella racconta di essere stata derubata di bottiglie varie alla fermata dell’autobus. «E’ strano perchè accanto alla busta c’era la borsa con il portafoglio ma non me l’hanno toccato». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS