Pubblicato il

Guerra al commercio abusivo: nuove licenze sospese

CIVITAVECCHIA – Continua la lotta al commercio abusivo. Nei giorni scorsi sono state sospese altre cinque licenze nei confronti di alcuni venditori ambulanti colti in flagranza di reato.
A renderlo noto è l’assessore al Commercio Alessandro Maruccio: «I commercianti durante i numerosi controlli effettuati dalla Polizia municipale in collaborazione con l’ufficio Commercio, stavano violando la legge regionale n. 33/99 in materia di commercio. Una disposizione – ha spiegato l’assessore al Commercio – che prevede che l’attività commerciale può essere esercitata su qualsiasi area pubblica, eccezion fatta per quelle vietate dal Comune, con mezzo mobile senza occupazione di suolo pubblico e con sosta a richiesta del consumatore per il tempo necessario a consegnare la merce e riscuotere il compenso». E aggiunge: «A Civitavecchia vige il preciso divieto di itinerare su viale Garibaldi, una zona in cui molti ambulanti continuano a sostare, in particolar modo all’ingresso del porto o sul marciapiede adiecente piazzale degli Eroi, violando per ben due volte la legge. Questa brutta abitudine – ha proseguito l’assessore Maruccio – deve essere depennata, sia per il mantenimento del decoro urbano che per la tutela dei commercianti a sede fissa, ai quali occorre assicurare una concorrenza libera ma corretta. Pertanto – conclude Maruccio – ringrazio il comandante Sisti e tutti gli agenti di Polizia municipale per i risultati ottenuti fino ad oggi, invitandoli a proseguire il percorso avviato».

ULTIME NEWS