Pubblicato il

Il Pdl riparte da Civitavecchia

Partecipato convegno ieri pomeriggio allo Sporting Club Riva di Traiano. Ospite l'onorevole Fabio Rampelli

Partecipato convegno ieri pomeriggio allo Sporting Club Riva di Traiano. Ospite l'onorevole Fabio Rampelli

CIVITAVECCHIA – Strutturare il partito, riprendersi un ruolo centrale abbandonato da tempo, tornare in mezzo alla gente e mettere al bando polemiche interne e criticità, soprattutto in vista delle prossime elzioni amministrative. Questa la ricetta scaturita dal convegno di ieri pomeriggio ‘‘Il Pdl nel futuro’’, ospitato allo Sporting Club Riva di Traiano, gremito per l’occasione. Presenti gli esponenti di spicco del Pdl del territorio, Aldo De Marco compreso nonostante i freddi rapporti con la maggioranza di governo.Ospite dell’evento, a cui hanno partecipato moltissimi esponenti locali, l’onorevole Fabio Rampelli il quale ha sottolineato «che non è pensabile immaginare il futuro del Pdl senza interconnessioni – ha chiarito – con il nostro territorio». Toccando nel suo discorso diversi temi di attualità, dalla situazione economica ai mutui e agli affitti, passando per il mondo del lavoro, il debito pubblico, finendo all’etica della politica. «Sono convinto che questa stagione di rinascita porterà ottimi risultati – ha aggiunto – la sfida è mantenere in vita, robusto e pieno di consensi, un contenitore politico importnate come il Pdl». L’attenzione di tutti si è focalizzata ovviamente sulle prossime elezioni amministrative, considerata anche la presenza del sindaco Moscherini intervenuto con un vero e CONVEGNOproprio discorso elettorale, su quanto finora messo a segno, quanto ancora da realizzare, progetti futuri e temi caldi dalla casa al lavoro, allo sviluppo del territorio. «Qui l’opposizione è protagonista di una guerra costante – ha spiegato Moscherini – anche contro gli interessi dei cittadini. La novità delle prossime elezioni sarà l’alleanza tra i peggiori di centrodestra e quelli di centrosinistra, il cosiddetto partito del ‘‘no’’. Il Pdl, il maggiore della coalizione al governo, deve quindi diventare il partito di chi lavora per la città». E se l’onorevole Rampelli non ha escluso la possibilità di ricorrere alla primarie anche in città, ad allontanare questa ipotesi è stato il capogruppo in Consiglio del Pdl Dimitri Vitali, il quale ha sottolineato che il candidato c’è, Gianni Moscherini, sul quale dovrà esserci la massima convergenza. Soddisfatto dell’esito dell’incontro, oltre allo stesso Vitali, anche l’altro organizzatore, Roberto Passerini: entrambi hanno sottolineato la grande partecipazione al convegno, «sintomo – hanno spiegato – che c’è voglia e necessità di ricominciare e strutturarsi per la rinascita di Civitavecchia».

ULTIME NEWS