Pubblicato il

«È il momento di rimboccarsi le maniche e di lavorare per migliorare la città»

Il Club della libertà interviene sulla polemica Fratturato-Gasparri

Il Club della libertà interviene sulla polemica Fratturato-Gasparri

SANTA MARINELLA – «La diatriba che ha coinvolto il vicesindaco Fratturato, il delegato Gasparri e i commercianti cittadini, la dice lunga sul malessere che Santa Marinella e Santa Severa stanno vivendo in questo periodo».
A parlare è il responsabile politico del Club della Libertà di Santa Marinella e Santa Severa Cristiano Adolfo Degni che si inserisce nell’acceso dibattito sul commercio che tiene banco in questi giorni a Santa Marinella.
«Il Club della Libertà – continua il dirigente politico – si è sempre fatto portatore delle istanze dei cittadini e ha cercato più volte il confronto con chi governa la città sui grandi temi che avrebbero potuto fare la differenza, ma questa proposta non è mai stata recepita».
«Oggi – prosegue – assistiamo ad uno scontro tutto interno alla maggioranza, dove il vice sindaco apre un confronto con il titolare della delega al Commercio e lo fa dai giornali, dove l’amministrazione comunale fa spallucce ignorando il grido di allarme lanciato più volte da famiglie storiche che in città ancora costituiscono l’anima ed il vero volano dello sviluppo imprenditoriale e dove è ormai chiaro che l’interesse dell’amministrazione è puntato esclusivamente sulla cementificazione del territorio piuttosto che sullo sviluppo urbanistico della città».
«Il Club della Libertà – prosegue l’esponente del Club della Libertà – ha invece a cuore il futuro di Santa Marinella e Santa Severa, lo sviluppo dell’economia in modo ecosostenibile, la lotta all’inquinamento, l’occupazione dei cittadini specialmente nelle fasce più giovani e deboli, la sicurezza e la vivibilità dei rioni, la tutela dei lavoratori pendolari. Tutti temi che sono oggetto di un forte dibattito e di confronto con la cittadinanza».
«È il momento di rimboccarsi le maniche e lavorare per migliorare la città e la vita dei cittadini – conclude il responsabile dei Club della Libertà – le polemiche sul passato fanno comodo solo a chi non ha idee né voglia di fare».
Gi.Ba.

ULTIME NEWS