Pubblicato il

«La Fontana Leggera è di nuovo aperta»

Allumiere. Il sindaco Augusto Battilocchio spiega la sua verità dopo le polemiche sorte durante l'assemblea Il primo cittadino: «Basta attacchi ad personam o procederemo per vie legali»

Allumiere. Il sindaco Augusto Battilocchio spiega la sua verità dopo le polemiche sorte durante l'assemblea Il primo cittadino: «Basta attacchi ad personam o procederemo per vie legali»

ALLUMIERE – Da lunedì la Fontana Leggera è di nuovo aperta e molte sono le persone che hanno ricominciato ad attingervi. Questa Fonte nei giorni scorsi era stata chiusa su disposizione della Asl RomaF a causa dei colibatteri che vi erano stati trovati disciolti. «Le accuse del gruppo consigliare ‘‘Allumiere nel cuore’’ riguardo alla chiusura della Fontana Leggera sono state rispedite al mittente. «Dalla minoranza in questi anni ho subìto attacchi strumentali che mirano solo a denigrarmi – ha spiegato il sindaco Augusto Battilocchio – questa volta però si è toccato il fondo. Sono state mosse contro di me accuse false. Ho detto la mia spiegando la verità durante l’assemblea pubblica da loro indetta. Hanno scritto dei cartelloni assurdi; non è vero che non abbiamo provveduto per tempo in merito a questo problema. Durante l’assemblea pubblica ho dimostrato con le carte alla mano che non potevo agire diversamente. Non è vero nemmeno che nell’acqua c’erano le feci. Nella prima analisi sono stati trovati solo colibatteri, quindi solo un componente, risultato però che poco dopo è stato smentito. Le risposte non sono state chiare e non potevamo prendere altro tipo di decisioni». Le nuove analisi dell’acqua non presentano irregolarità e tutto è tornato alla normalità, ma il sindaco non ha digerito le accuse e ha deciso di prendere provvedimenti. «Siamo stati denigrati e in particolare il nostro paese ha subito un danno non indifferente – ha proseguito Battilocchio – non possiamo far finta di niente. Sono stati effettuati controlli sulla conduttura e non ci sono infiltrazioni e problemi. Voglio tranquillizzare tutti, soprattutto chi non è di Allumiere e veniva appositamente per rifornirsi di acqua. Ci tengo a precisare che il nostro Comune dalla Fontana Leggera non prende neanche un centesimo quindi non ci adoperiamo per guadagnare ma per fornire un importante servizio alla gente permettendo loro di risparmiare. Forse per qualcuno è già cominciata la campagna elettorale ma avviso fin da ora che se questi signori intendono continuare sulla strada degli attacchi ad personam procederemo per vie legali». In paese la gente è più tranquilla e sono in molti a pensare che questo problema sia dovuto a qualche ‘‘solito ignoto’’ che ha sporcato il rubinetto; altri invece ritengono che sia un’operazione commerciale ad hoc: «Visto che in molti abbiamo smesso di comperare l’aqua confezionata – scrivono tanti allumieraschi – forse ‘‘qualcuno’’ non gradisce e si stanno adoperando in maniera tale che di riffe o di raffe si chiuda la fontana per farci tornare a spendere».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS