Pubblicato il

«Ritmi serrati per la cura del verde»

S. MARINELLA. Il vicepresidente della Multiservizi Mauro Bianchi respinge al mittente le accuse lanciate dall’opposizione Il rappresentante della SMs: «Stiamo lavorando per ricomporre i pezzi di una città sconvolta dalle precedenti amministrazioni. Sul parco Majorca siamo intervenuti con l’abbattimento delle palme ormai morte, trattando quelle ancora in vita. Sfalcio dell’erba e pulizia vengono effettuate a regola d’arte»

S. MARINELLA. Il vicepresidente della Multiservizi Mauro Bianchi respinge al mittente le accuse lanciate dall’opposizione Il rappresentante della SMs: «Stiamo lavorando per ricomporre i pezzi di una città sconvolta dalle precedenti amministrazioni. Sul parco Majorca siamo intervenuti con l’abbattimento delle palme ormai morte, trattando quelle ancora in vita. Sfalcio dell’erba e pulizia vengono effettuate a regola d’arte»

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Il Vice Presidente della Santa Marinella Servizi Mauro Bianchi, interviene relativamente alla questione del verde pubblico, sollevata alcuni giorni fa dalla minoranza consiliare. “Stiamo lavorando – afferma Bianchi – per ricomporre i pezzi di un città sconvolta dalle precedenti amministrazioni che avevano grandi idee, idee talmente grandi che si sono sempre dimenticati del patrimonio del verde urbano concentrandosi più sui problemi dello sfruttamento urbanistico. Non ultima, ad aver commesso danni, l’amministrazione Tidei, che per mano e grandi idee dell’assessore Giovanni Dani ha partorito un regolamento del verde privato che, secondo me, non è attinente al nostro territorio e che ha portato all’impossibilità di una attuazione vera e propria e allo stesso tempo alla non chiara applicazione delle sanzioni che, in ogni caso, è il punto cardine per poter stimolare il privato ad adempiere ai propri obblighi. Queste ed altre incongruenze, hanno portato all’impraticabilità del regolamento, nonostante tutti si siano messi a disposizione per cercare di risolvere una situazione così complessa, attraverso un tavolo di lavoro. Non si può certo incolpare l’amministrazione – continua Bianchi – di disinteresse, poiché il Sindaco, quotidianamente, vuole essere informato sul lavoro che si sta realizzando in città, intervenendo in alcuni casi direttamente, segnalando e promuovendo interventi atti a valorizzare il nostro patrimonio del verde. Mi meraviglio – aggiunge Bianchi – che dopo ben tre anni, la professoressa Paola Rocchi, consigliere comunale di minoranza, venga a visionare quali siano le competenze della Santa Marinella Servizi in quanto responsabile dell’80% del verde, quando accanto a lei siede il consigliere Mucciola, il quale ha fatto parte della società ed insieme ad altri componenti della passata amministrazione hanno condiviso la tipologia di contratto che noi stiamo portando avanti. Infine – conclude il vice presidente – sul Parco Majorca siamo intervenuti con l’abbattimento delle palme ormai decedute, trattando quelle ancora in vita. Lo sfalcio delle erbe e la pulizia generale prosegue a ritmo serrato, le fioriere sono tutte ben riempite, le potature vengono effettuate a regola d’arte nel periodo consentito. Non tutti sanno che presso la Riserva di Macchiatonda disponiamo di un piccolo vivaio gestito e concordato con i responsabili di quella struttura che è totalmente gratis per la comunità usufruendo di alberature da sostituire”.

ULTIME NEWS