Pubblicato il

Passaggio di consegne alla Polaria di Fiumicino

Giovanni Siggillino lascia, al suo posto Rosario Testaiuti

Giovanni Siggillino lascia, al suo posto Rosario Testaiuti

FIUMICINO  – Cambio della guardia all’aeroporto Leonardo Da Vinci ai vertici della Polaria. Dopo due anni e mezzo, il primo dirigente Giovanni Siggillino, un passato al Servizio di Cooperazione Internazionale (l’ex Interpol), lascia il comando della Polaria per assumere l’incarico, quale dirigente superiore, di Direttore dell’Ufficio Studi, Corsi e Addestramento, presso l’Istituto Superiore di Polizia di Roma. Al suo posto di Primo Dirigente subentra Rosario Testaiuti, 51 anni, finora alla guida della Polaria di Ciampino dopo una lunga esperienza al Leonardo da Vinci. I brillanti i risultati ottenuti soprattutto in termini di sicurezza durante la sua reggenza nel maggiore aeroporto italiano hanno meritato a Giovanni Siggillino numerosi attestati da parte del Dipartimento. Tra le più recenti operazioni legate al suo nome, l’individuazione e l’arresto dei componenti della cosiddetta “banda dei duty free”, che era riuscita, con la complicità di un basista, a mettere a segno un colpo da due milioni di euro in profumi di lusso, sottratti da un magazzino dello scalo romano. Così come il clamoroso arresto dei ladri “pendolari” di costosi articoli di profumeria, uomini provenienti dall’Est Europa che, partendo giornalmente dai rispettivi Paesi di residenza, si spostavano negli scali di mezza Europa, compiendo furti a danno degli esercizi commerciali aeroportuali. Numerose anche le operazioni antidroga condotte con successo, così come, sul fronte dei furti, la scoperta e l’arresto, lo scorso anno, di una banda di “topi” dei bagagli che si annidava tra dipendenti aeroportuali disonesti. Stamane, nel corso di una cordiale cerimonia, colleghi e autorità, tra cui il Direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle frontiere, Prefetto, Rodolfo Ronconi, l’Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma, Giulio Maleci, il Direttore Enac dello scalo romano, Vitaliano Turrà, hanno festeggiato oggi Giovanni Siggillino e dato il bentornato a Rosario Testaiuti. Ripercorrendo gli anni trascorsi al Leonardo Da Vinci e le vicende più difficili, come il passaggio tra le vecchia e la nuova Alitalia, le tensioni tra le maestranze aeroportuali e la crisi nel Nord Africa, Giovanni Siggillino ha detto tra l’altro: “E’ stato tutto un susseguirsi di impegni che abbiamo cercato di risolvere sempre nel migliore dei modi. E per questo ringrazio tutte le forze di sicurezza e il personale aeroportuale, con cui abbiamo lavorato sempre molto bene e intensamente”

ULTIME NEWS