Pubblicato il

Pd e amministrative: al bando il trasformismo

Ieri sera la riunione del direttivo per fare il punto sulle elezioni del 2012. Fissata per il 4 dicembre una data indicativa per lo svolgimento delle primarie della coalizione di centrosinistra. Per il momento si penserà al programma: attesa per metà settembre una prima bozza

Ieri sera la riunione del direttivo per fare il punto sulle elezioni del 2012. Fissata per il 4 dicembre una data indicativa per lo svolgimento delle primarie della coalizione di centrosinistra. Per il momento si penserà al programma: attesa per metà settembre una prima bozza

CIVITAVECCHIA – Il Partito democratico ha fatto il punto in vista delle elezioni amministrative del 2012. ‘‘No al trasformismo’’, questa la parola d’ordine ripetuta più volte giovedì sera nel corso del direttivo, al quale hanno partecipato le varie correnti di democrat. In linea con le indicazioni date dai vertici provinciali del partito, è stata stabilita una data indicativa per lo svolgimento delle primarie della coalizione di centrosinistra, che con molta probabilità potrebbe essere il 4 dicembre. Intanto ci sarà da mettere a punto il regolamento, da sottoporre ovviamente agli altri partiti, anche se, sembrerebbe scontato, per avanzare una qualunque candidatura alle primarie potrebbe essere necessario l’1% dei consensi tra gli iscritti alle liste elettorali. Il circolo locale del Partito democratico inoltre ha stabilito delle priorità, a partire dal programma da elaborare, per il quale già da tempo sono al lavoro alcuni iscritti. Ci sarà inoltre da valutare approfonditamente la consistenza del collante della coalizione di centrosinistra, arrivando se necessario ad una selezione dei partiti, dei movimenti e dei singoli iscritti che si identificano nel progetto politico in fase di elaborazione. In programma per la prossima settimana una nuova riunione del direttivo, sempre per discutere del programma ed è probabile che già a metà settembre possa emergere una prima bozza contenete le priorità in vista delle elezioni amministrative. Rinviata ogni discussione su eventuali nomi di candidati da mettere sul tavolo.

ULTIME NEWS