Pubblicato il

"Dal Sindaco una reazione patetica"

Fischi alla Marina. Marietta Tidei (Pd) critica il comportamento del primo cittadino

Fischi alla Marina. Marietta Tidei (Pd) critica il comportamento del primo cittadino

CIVITAVECCHIA – Ha parlato di una reazione patetica il consigliere del Pd Marietta Tidei all’indomani delle dichiarazioni del sindaco Gianni Moscherini sui fischi ricevuti domenica sera alla Marina a margine del match disputato da Emiliano Marsili. “Se ormai riceve fischi ovunque non è certo colpa dell’opposizione, semmai dovrebbe guardarsi in casa e capire che le scelte che ha compiuto durante tutto il suo mandato hanno prodotto scarsissimi risultati – ha sottolineato il consigliere Tidei – prendersela con i giovani del Pd o con lavoratori della compagnia portuale è stato del tutto fuori luogo. Voler attribuire poi a due consiglieri di opposizione il blocco delle opere in tutta la città è addirittura ridicolo oltre che un’offesa all’intelligenza dei cittadini. Le opere sono ferme per l’incompetenza e il disprezzo delle regole e delle procedure dimostrato da tutta la sua Amministrazione e se non c’è lavoro non è certo per la Marina bloccata. Spieghi come mai in più di quattro anni la sua Amministrazione non ha prodotto neanche una delibera nel settore dello sviluppo economico e delle attività produttive. I proclami e le promesse possono andar bene nei primi 6 mesi di mandato poi è necessario iniziare a produrre atti concreti, non chiacchiere. La smetta con la teoria del complotto e si assuma tutta la responsabilità di una gestione disastrosa sul piano finanziario e delle realizzazioni”. Marietta Tidei è entrata nel merito della scelta del candidato sindaco del centrosinistra per le prossime amministrative. “Non speri di poter avere qualche ruolo in questa scelta – ha infatti sottolineato dopo l’entusiasmo del Sindaco sul nome di Enrico Luciani – di certo il centrosinistra non ha bisogno della sua benedizione per l’individuazione di una candidatura forte e credibile. Eviti questi inopportuni endorsement che di certo non giovano neanche a Luciani in termini di credibilità”. E sulla questione dei fischi sono intervenuti anche alcuni lavoratori della Compagnia Portuale. “Non eravamo certo lì per fischiare il Sindaco – hanno spiegato – ma per assistere all’incontro del nostro collega e amico Emiliano Marsili. E’ risaputo che non abbiamo rapporti con Moscherini: ma certo non serve essere portuali per capire cosa non è stato fatto finora. Altro che politica del fare: questa p la politica del fare male”.  

ULTIME NEWS