Pubblicato il

"Vogliamo garantire la piena fruizione dei parchi"

L'assessore al Patrimonio Andrea Pierfederici: “Nessuno vende niente, il concorso di idee è finalizzato ad una gestione migliore”

L'assessore al Patrimonio Andrea Pierfederici: “Nessuno vende niente, il concorso di idee è finalizzato ad una gestione migliore”

CIVITAVECCHIA – «Le proprietà comunali non sono in vendita: vogliamo raccogliere progetti innovativi da inserire nel bando di gara con l’obiettivo, non secondario, anche di creare posti di lavoro». Spiega così l’assessore al Patrimonio Andrea Pierfederici il ricorso al bando di gara per l’affidamento in gestione temporanea dei tre parchi pubblici: San Gordiano, Resistenza ed Uliveto. Un bando criticato dall’opposizione e dalle associazioni ambientaliste che per domani, a partire dalle 18.30 proprio all’Uliveto, hanno organizzato un incontro «per stabilire insieme – spiegano – iniziative contro la privatizzazione dei parchi pubblici». Ma l’assessore è intervenuto proprio per chiarire i termini del bando. «Basta leggere le carte per fugare ogni dubbio – ha spiegato – qui c’è scritto che l’affidamento avverrà in ogni caso valutando le diverse offerte e scegliendo quella che dia maggiori garanzie di proficua utilizzazione degli spazi comunali, con modalità che maggiormente garantiscano il perseguimento dell’interesse pubblico come il tempo libero, lo sport e la creazione di un ambiente per il gioco dei bambini. Altro punto che non deve sfuggire – ha aggiunto – è che i quaranta anni sono il periodo di concessione massima, ma tale periodo è però legato all’ammortamento dell’investimento che va valutato di volta in volta». Secondo l’assessore mai nessuna Amministrazione ha saputo gestire nella maniera ottimale i parchi «e quella attuale – ha chiarito – intende invece farlo nell’interesse dei cittadini e della qualità delle aree verdi».

ULTIME NEWS