Pubblicato il

Rimandato l'inabissamento della statua della Madonna

CIVITAVECCHIA – Si è svolta ieri pomeriggio al porto storico la cerimonia per la “Madonna del Mare”, anche se la statua sarà inabissata tra qualche giorno a causa delle condizioni del mare non troppo buone di ieri pomeriggio che hanno consentito soltanto una simulazione all’interno dello scalo. “Mi piace pensare che possa essere la protettrice, non solo di questa città e delle sue acque, ma di tutte le coste del Lazio – ha spiegato soddisfatta la governatrice Polverini, presente insieme a molte autorità – oggi con questa iniziativa rinnoviamo l’attenzione verso il mare, risorsa significativa del territorio laziale”.
La statua è alta due metri e mezzo, ha una base di ottanta centimetri ed è pesante 5 tonnellate. E’ realizzata in cemento armato, ricoperta di resine anticorrosione e lavorata con un prodotto anti alga. L’opera è stata donata da un imprenditore locale, che al momento vuole rimanere anonimo. MADONNA
“Affidiamo alla Madonna il futuro del nostro porto e di ciò che dovrà essere – ha poi sottolineato il sindaco Gianni Moscherini – il posto migliore per mettere una sua statua è proprio sotto il mare, perché lì non sarà solo oggetto di venerazione per chi crede. Lì dentro c’è la vita dei nostri pescatori. C’è l’ambiente marino e da lì partono le calamità naturali che scongiuriamo. Da lì ci proteggerà”.

ULTIME NEWS