Pubblicato il

Rissa, si stringe il cerchio sul branco

TARQUINIA – Si stringe il cerchio sul branco di tarquiniesi presunti autori del pestaggio ai danni di un vetrallese di 21 anni. Per tutta la giornata di ieri i carabinieri hanno interrogato i sospettati, almeno una decina, che avrebbero partecipato a vario titolo alla rissa avvenuta venerdì notte al Lido, nei pressi di un noto stabilimento balneare. Si sta delineando il quadro delle responsabilità di ciascuno e nei prossimi giorni il comandante Girelli sarà pronto ad emettere i relativi provvedimenti. Intanto è ancora grave il 21enne di Vetralla vittima dell’aggressione e non si esclude che possa ravvisarsi l’ ipotesi di reato di tentato omicidio nei confronti di colui che avrebbe inferto il colpo decisivo al ragazzo finito a terra in una pozza di sangue.

ULTIME NEWS