Pubblicato il

Rsa Calamatta, il Sindaco convoca le parti

CIVITAVECCHIA –  Il sindaco Moscherini convocherà al più presto, al massimo giovedì, Asl RmF, la cooperativa Melanie Klein e i sindacati per affrontare il problema legato alla Rsa Calamatta. Nei giorni scorsi, infatti, sono giunte le lettere di “cessato rapporto lavorativo” indirizzate ai 35 lavoratori del centro di riabilizazione ed inviate dalla cooperativa Sea che, fino al 30 novembre, gestisce la struttura. Poi, come vincitrice della gara d’appalto indetta in estate dalla Asl RmF, subentrerà la Melanie Klein che però, al momento, non ha ancora comunicato nulla ai 35 dipendenti in merito al proprio futuro. Proprio sul futuro dei lavoratori si era aperto un ampio dibattito, con politica e sindacati a difesa dell’occupazione e con il Comune che, intervenuto sulla vicenda, ha raggiunto un accordo proprio con la Asl e con gli stessi sindacati a difesa dei lavoratori. Ad oggi, però, ai 35 dipendenti non è stata fornita alcuna comunicazione sulla ripresa dell’attività lavorativa a partire dal 1° dicembre prossimo. E così il sindaco Moscherini convocherà le parti proprio per chiedere il rispetto dell’accordo sottoscritto ed il conseguente riassorbimento di tutti i lavoratori, garantendo la continuità lavorativa. “Mi auguro – ha sottolineato il responsabile sanità della Rete dei Cittadini Pino Antonucci – che si tratti soltanto di ritardi burocratici e che da un lato la Sea abbia dovuto inviare le lettere come atto dovuto e la Melanie Klein non abbia ancora comunicato la riassunzione ai dipendenti solo per motivi burocratici”.

ULTIME NEWS