Pubblicato il

Rsa, previsto per oggi l'incontro tra Melanie Klein e sindacati

CIVITAVECCHIA – Sulla sorte dei 35 dipendenti della Rsa Calamatta che nei giorni scorsi hanno ricevuto una lettera di fine prestazione per la ditta uscente, senza però alcuna rassicurazione da parte della nuova azienda subentrante, si discuterà oggi. Avviato infatti il primo di diversi incontri tra le organizzazioni sindacali di categoria e la Melanie Klein, come dichiarato dal rappresentante Fp Cgil Angelo Guiducci: “Come in tutti i casi di cambio gestione, le organizzazioni sindacali immediatamente avviano una serie di incontri con la nuova azienda per verificare che i dipendenti siano effettivamente tutelati. Già prima della convocazione del tavolo convocato dal sindaco Gianni Moscherini tra i firmatari del protocollo d’intesa per la salvaguardia dei 35 dipendenti della Rsa Calamatta e per cui nessun avviso è giunto presso la nostra sede, avevamo chiesto alla Melanie Klein di riunirci per affrontare l’argomento”. E aggiunge: “Contiamo di chiudere positivamente il confronto già entro venerdì perché – ha spiegato Guiducci – già dal 1° dicembre l’azienda subentrerà alla precedente nella gestione della struttura”. 
Intanto sul fallimento del tavolo indetto dal sindaco Gianni Moscherini, interviene Sinistra ecologia e libertà: “Il gravissimo epilogo del fallimento del tavolo convocato da Moscherini sull’affair Calamatta sta a dimostrare che i dubbi rappresentati da Sel sin dai primi giorni di Agosto erano più che giustificati. Non è accettabile – aggiunge – che la Asl si defili dopo tre mesi di polemiche, di domande senza risposte, di dubbi più che giustificati per comportamenti anomali della stessa e per chiarimenti in politichese che non chiarivano nulla ma sollevavano ulteriori perplessità e timori per i lavoratori del Calamatta. Noi – conclude Sel – vogliamo ricordare che i lavoratori attualmente in servizio presso il Calamatta hanno il diritto di prelazione, perché sono conosciuti dai pazienti e possono garantire la vera continuità assistenziale e terapeutica”.

ULTIME NEWS