Pubblicato il

San Paolo, addio al posto di polizia

CIVITAVECCHIA – Il progetto del nuovo pronto soccorso non prevede il posto di polizia. Strana sorpresa che emerge guardando le carte contenenti i criteri di riqualificazione della struttura sita all’interno dell’ospedale San Paolo, che di sicuro non si concilia con le esigenze di maggiore sicurezza, molte volte invocate dai pazienti. Proprio per limitare i disagi degli utenti e favorire il rapporto tra i cittadini e la Polizia, il questore di Roma, Francesco Tagliente nei mesi scorsi dispose l’apertura di un posto di polizia al San Paolo, richiesta subito accordata dai vertici della Asl Roma F, con il dirigente del commissariato locale, Giovanni Lucchesi, che si prodigaò per allestire la struttura. Sulla vicenda è intervenuto il direttore generale dell’Azienda sanitaria locale, Salvatore Squarcione: «Non possiamo sacrificare le aree di ricovero per il posto fisso di polizia – ha dichiarato – e poi questo progetto lo abbiamo ereditato, migliorandolo già sensibilmente, visto che non prevedeva neppure un’area per le malattie infettive nel pronto soccorso. Il posto di polizia lo abbiamo chiesto noi – ha proseguito Squarcione – di sicuro troveremo una soluzione senza particolari difficoltà». 

ULTIME NEWS