Pubblicato il

Sconti ai residenti, ma solo se c’è l’abbonamento mensile

S. MARINELLA. Weekend affollato, ma tante polemiche allo stabilimento comunale Perla del Tirreno  Tariffe normali per i santamarinellesi che intendono affittare un ombrellone ed una sdraio per un solo giorno «Trattano i cittadini - lamentano alcuni - allo stesso livello dei turisti e ci costringono a spendere 600 euro al mese»

S. MARINELLA. Weekend affollato, ma tante polemiche allo stabilimento comunale Perla del Tirreno  Tariffe normali per i santamarinellesi che intendono affittare un ombrellone ed una sdraio per un solo giorno «Trattano i cittadini - lamentano alcuni - allo stesso livello dei turisti e ci costringono a spendere 600 euro al mese»

S. MARINELLA – Prime polemiche all’indomani dell’apertura da parte di una società privata dello stabilimento balneare comunale Perla del Tirreno. La giornata festiva ha portato a S. Marinella migliaia di persone, per quello che viene definito turismo ‘‘mordi e fuggi’’. Tantissimi ragazzi, provenienti dalla capitale con il treno, scendono in città il mattino e, dopo una giornata al mare, nel tardo pomeriggio tornano a Roma. Domenica, moltissimi di loro, hanno avuto la sgradita sorpresa di vedersi vietare l’entrata nella spiaggia comunale se non avessero pagato il biglietto d’ingresso e non avessero, come minimo, affittato un ombrellone del costo di 10 euro. Poco male però, se non fosse che, in questa rete ci sono caduti anche tantissimi residenti che, credendo di essere confortati dalla convenzione che regola i rapporti tra l’amministrazione comunale, proprietaria del bene, e i nuovi gestori (la convenzione stabilisce che gli abitanti della Perla del Tirreno possono contare sulla riduzione del prezzo del biglietto con la possibilità di usufruire dei servizi: docce, cabine, spogliatoi e servizi igienici), pensavano che avrebbero potuto entrare in spiaggia, pagare il biglietto e collocarsi sull’arenile. «Purtroppo non è così – spiega Roberto Boccoli dell’ufficio stampa del Comune – infatti l’articolo 7 prevede per i residenti uno sconto del 50% della tariffa, solo se fanno un abbonamento mensile che prevede l’affitto di un ombrellone e una sdraio (dal costo di circa 20 euro che verrebbe decurtato della metà ndr). Coloro che vogliono entrare nello stabilimento ed affittare un ombrellone ed una sdraio per un solo giorno, invece, devono pagare la tariffa normale». «Indubbiamente una lettura cavillosa da parte dei gestori – lamentano alcuni – in pratica trattano i residenti allo stesso livello dei turisti e ci costringono a spendere circa 600 euro al mese per un ombrellone ed una sdraio». Comunque, coloro che vogliono scendere in spiaggia e transitare sull’arenile possono farlo gratuitamente nel ‘‘varco’’ presente al Gigi Bar, tra lo stabilimento Trieste e La Perla del Tirreno.
Gi.Ba.

ULTIME NEWS