Pubblicato il

Si ribalta catamarano: allarme in mare a Montalto

MONTALTO DI CASTRO – L’allarme è scattato lunedì pomeriggio a largo del mare di Montalto di Castro. Ma l’episodio risaliva a sabato, quando una imbarcazione si è rovesciata davanti alla costa castrense lasciando gli occupanti del natante in balìa delle acque. Lunedì pomeriggio lo scafo capovolto è stato avvistato da alcuni villeggianti nelle acque antistanti la centrale Enel. Immediata la segnalazione al numero 1530 della Capitaneria di porto che ha subito avviato la macchina dei soccorsi. Una motovedetta della Guardia costiera, partita da Civitavecchia, ha chiesto l’intervento del nucleo sommozzatori della protezione civile di Montalto, i quali si sono recati sul punto di mare segnalato. Il natante in questione era un catamarano di cinque metri. Subito sono iniziate le ricerche in mare degli occupanti. Ricerche che si sono concluse nel giro di un’ora. Le due persone a bordo della barca, infatti, erano state salvare proprio sabato nello specchio di mare davanti la costa di Capalbio, dalla Guardia costiera di Porto Ercole. A causa delle condizioni meteorologiche, non era stato possibile recuperare l’imbarcazione portata invece a riva lunedì pomeriggio dalla Prociv di Montalto. Le operazioni non sono state affatto semplici per le forti correnti marine di questi ultimi giorni. Durante il recupero l’albero del natante si è rotto finendo sul fondo del mare e solo nei prossimi giorni si potranno recuperare i resti. L’imbarcazione invece è stata trainata fino al porticciolo del fiume Fiora.

ULTIME NEWS