Pubblicato il

Siligato, nuovi problemi per i dipendenti

CIVITAVECCHIA – Ancora problemi alla clinica Siligato. Da mesi ormai, a cadenza regolare, lavoratori e sindacati lamentano disagi relativi soprattutto al pagamento degli stipendi e all’organizzazione del lavoro. “Questo mese abbiamo percepito il 50% del nostro compenso – ha denunciato il personale infermieristico e para sanitario della struttura – l’altra metà non sappiamo ancora se e quando ci verrà assegnata. Abbiamo tentato di avere risposte da parte della direzione della clinica, ma non abbiamo avuto riscontro e certezze sul nostro futuro. Siamo stanchi: questa situazione va avanti ormai da troppi mesi. Non possiamo continuare a lavorare con queste preoccupazioni. Le ferie di agosto non aiutano poi questa situazione: rischiamo di rimanere per due mesi con metà stipendio e non ce lo possiamo permettere”. Il personale della struttura fa quindi appello alla dirigenza della Siligato per tentare di risolvere entro breve una questione che rischia di creare ulteriori problemi a diverse famiglie. «Speriamo di riuscire ad avere corrisposto tutto lo stipendio in tempi certi e celeri – hanno aggiunto i lavoratori – così non possiamo andare avanti». Già più volte, nel corso dell’anno, i sindacati avevano proclamato lo stato di agitazione del personale per i ritardi nel pagamento degli stipendi e per problemi di natura organizzativa, denunciando la situazione anche al prefetto di Roma, al presidente della Regione Lazio Renata Polverini, alla direzione della Asl RmF. Non è escluso, quindi, che se la situazione non si risolverà a breve potrebbero essere organizzate nuove iniziative di protesta.

ULTIME NEWS