Pubblicato il

Terme, via alla gara d’appalto

Pubblicato l’avviso pubblico per la realizzazione del complesso pubblico. Gli imprenditori interessati dovranno presentare istanza entro il 27 dicembre

Pubblicato l’avviso pubblico per la realizzazione del complesso pubblico. Gli imprenditori interessati dovranno presentare istanza entro il 27 dicembre

CIVITAVECCHIA -Civitavecchia avrà finalmente le sue Terme. Dopo tanto tribolare il Pincio ha dato il via alla gara d’appalto per «l’attuazione del Comprensorio termale in località Terme di Traiano, Sferracavallo e Ficoncella».
È stato infatti pubblicato sul sito del comune di Civitavecchia, già da ieri, l’avviso pubblico per «la realizzazione e il completamento del nuovo impianto termale pubblico e per la concessione dello sfruttamento del giacimento minerario noto come Terme di Traiano – si legge nell’avviso – in uno alle opere di sistemazione dei pozzi di captazione, dei serbatoi di accumulo, nonché di ogni altra opera idonea alla realizzazione del comprensorio termale, nonché alla valorizzazione turistica del sito e all’attuazione delle Delibere consiliari n.37/2002 e 56/2008».
C’è tempo fino al 27 dicembre 2011 entro le 12.
A presentare la domanda potranno essere «imprenditori individuali, anche artigiani, società commerciali, società cooperative e cooperative sociali, consorzi tra società cooperative di produzione e lavoro, consorzi tra imprese artigiane, consorzi stabili, raggruppamenti temporanei di concorrenti, consorzi ordinari di concorrenti, soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico».
Un protocollo d’intesa e una polizza fideiussoria a favore del Comune, «pari al 10% del totale apporto delle risorse private», saranno indispensabili alla formalizzazione delle «manifestazioni di interesse ritenute ammissibili e rilevanti».
Tali manifestazioni dovranno essere presentate entro il 27 dicembre alle 12, «in un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, riportante l’oggetto dell’avviso» al comune di Civitavecchia, presso l’ufficio gare c/o Ufficio Protocollo.
Il plico dovrà inoltre contenere, oltre alla manifestazione di interesse, informazioni quali: «Soggetto titolare e natura giuridica, studio generale di fattibilità di tutti e/o di alcuni degli interventi finalizzati all’attuazione del Comprensorio termale, impegno formale a sottoscrivere il protocollo d’intesa per la promozione dell’accordo di programma con altre amministrazioni ed enti coinvolti e a stipulare la polizza fideiussoria a prima richiesta e senza il beneficio della preventiva escussione, pari al 10% del totale apporto delle risorse private».

ULTIME NEWS