Pubblicato il

Tutti in piazza contro la discarica a Castel Campanile

LADISPOLI – “Domani tutti in piazza contro l’assurdo progetto di aprire una discarica a Castel Campanile”. A parlare è il sindaco Crescenzo Paliotta che ha annunciato la mobilitazione dell’amministrazione contro l’ipotesi di realizzare un impianto di smaltimento della spazzatura praticamente al confine con il territorio di Cerveteri e con Marina di San Nicola. “Invitiamo i cittadini – ha proseguito Paliotta – a manifestare insieme a noi contro un progetto che infliggerebbe l’ennesimo colpo ad un litorale già deturpato dalla centrale a carbone di Civitavecchia e dall’avanzare dei siti della discarica di Cupinoro, arrivata praticamente alle porte di Cerveteri. Sabato, a partire dalle ore 10, manifesteremo a Torrimpietra sulla via Aurelia per ribadire che realizzare una discarica a Castel Campanile andrebbe a compromettere una zona di grande pregio articolo ed ambientale. Se passasse questa decisione sarebbe il proseguimento di una intollerabile concezione che vede portare fuori dalla Capitale i problemi e mantenere invece i privilegi alla città capoluogo. Già i Comuni dell’area metropolitana debbono farsi carico, con un trasferimento pro capite che è mediamente sei volte più basso di quello di Roma, dei servizi necessari per i molti cittadini che dalla Capitale si sono trasferiti nelle nostre città. Siamo davanti ad un progetto – ha continuato Paliotta – concepito senza alcun confronto con i comuni del territorio che è anche contro i progetti di trattamento, differenziazione e riciclaggio dei rifiuti annunciato dalla Regione Lazio. Ci preoccupa proprio il silenzio del presidente regionale Polverini su questo argomento e su altre ventilate ipotesi, come quella di un inceneritore a Palidoro, altro strumento di inquinamento per il nostro comprensorio. Dato che la mozione contro la discarica a Castel Campanile è stata votata all’unanimità dal Consiglio comunale, auspichiamo che alla manifestazione del 18 giugno siano presenti anche esponenti delle opposizioni per ribadire a voce alta che Ladispoli dice no ad ogni forma di inquinamento ambientale del territorio”. Il Sindaco ha anche annunciato che il comune di Ladispoli si farà promotore di una serie di incontri tecnici nei quali individuare soluzioni condivise sul problema della localizzazione di impianti comprensoriali per lo smaltimento dei rifiuti. 

 

ULTIME NEWS