Pubblicato il

Vasto incendio ieri a Vulci. Intervento in forze di Forestale, Prociv e Vigili del fuoco

Al lavoro anche un elicottero della Regione Lazio che ha operato con 32 lanci di acqua per arginare le fiamme

Al lavoro anche un elicottero della Regione Lazio che ha operato con 32 lanci di acqua per arginare le fiamme

MONTALTO DI CASTRO – Ieri nelle località “Poggi Alti”, “Guinza Grande”, “Pian di Maggio” nell’agro del comune di Montalto di Castro nei pressi di Vulci si è sviluppato un vasto incendio che ha interessato una superficie stimata di circa 150 ettari di terreni coperti da bosco, fasce erborate ripariali, terreni agricoli coltivati ad erba medica e favino e stoppie. L’incendio ha distrutto un trattore e ben 50 balle di fieno. La zona dell’incendio era localizzata proprio tra l’Oasi Wwf di Vulci e la strada statale Aurelia. Per le operazioni di spegnimento sono intervenuti il Corpo Forestale dello Stato con due pattuglie dei Comandi stazione di Valentano e Montefiascone, i Vigili del Fuoco con quattro mezzi antincendio provenienti dai distaccamenti di Gradoli e Tarquinia, la Protezione Civile con quattro squadre di volontari dei gruppi di Montalto di Castro, Cellere, Ischia di Castro e Farnese. E’ stato reso necessario l’intervento di un elicottero della Regione Lazio che ha operato con 32 lanci di acqua per arginare le fiamme. Dalle prime indagini sembrerebbe risultare un incendio di natura colposa causate da imperizia o da negligenza da imputare a pratiche agricole stagionali. Le indagini proseguono per valutare responsabilità a carico di persone che abbiano commesso operazioni non conformi alle disposizioni di legge in materia degli incendi. Il corpo Forestale dello Stato con l’occasione raccomanda, oltre al buon senso civico, di attenersi scrupolosamente a quanto stabilito dalle disposizioni di legge nazionali e locali al fine di prevenire ed evitare avvenimenti simili che oltre alla distruzione di beni comportano un danno ecologico rilevante per la società e l’incolumità pubblica

ULTIME NEWS